Le emorroidi nella cronaca sportiva

il nuotatore Bousquet positivo al doping per un farmaco per le emorroidi

Frederick Bousquet7Le emorroidi sono balzate agli onori delle cronache sportive a causa di un fatto di doping: il nuotatore francese Frederick Bousquet, campione europeo dei 50 m stile libero, è stato trovao positivo al doping e deve subire una squalifica di due mesi.

Il controllo è stato eseguito il 13 giugno scorso durante il meeting di Canet en Roussillon e Bousquet è stato trovato positivo all'eptaminolo, una sostanza stimolante non consentita che però è contenuta in vari farmaci.

La cosa curiosa è che il farmaco assunto dal campione di nuoto e che conteneva la sostanza proibita era un farmaco per la cura delle emorroidi, e Bousquet ha confidato di soffrire di questa patologia da 8 anni.

Frederick Bousquet17Possiamo consigliare quindi a Frederick Bousquet di riflettere sulla possibilità di sottoporsi ad un intervento chirurgico per la rimozione delle emorroidi: oggi, grazie alle tecniche mini-invasive come il Metodo THD, il problema "emorroidi" si può risolvere con un piccolo intervento in day surgery e con 4-5 giorni di riposo post-operatorio, senza grossi dolori e senza limiti duraturi per la ripresa delle attività sportive ad alto livello.

News