Rimedi stipsi: ecco le tisane all’aloe e al finocchio per dire addio al gonfiore

Dolci rimedi per la stipsi

Secondo una recente indagine, un italiano su quattro soffre di stipsi, bruciore di stomaco e gonfiore addominale. Le cause vanno ricercate nello stile di vita e nelle abitudini alimentari scorrette. Le donne sono maggiormente colpite da questi disturbi, che a volte diventano addirittura cronici. Come primo passo, è bene scoprire i rimedi per la stipsi più efficaci per limitare dolori e fastidi durante la giornata.

Esistono terapie naturali in grado di alleviare e, con il tempo, eliminare i problemi gastrointestinali. Compresse o infusi a base di piante come l’aloe, il rabarbaro e la frangula si rivelano un’ottima soluzione in caso di stipsi. Anche le tisane di finocchio e coriandolo, se prese ogni giorno dopo i pasti, favoriscono la diminuzione del gonfiore addominale che in genere si presenta proprio dopo aver mangiato.

Oltre a essere utili, queste tisane sono anche gradevoli di sapore, tanto che diventerà una buona abitudine sorseggiarle nel corso della giornata o prima di andare a letto.

News